Al via il Progetto “Dalla scuola laboratorio verso la wiki school”


19 settembre 2011

Con l’apertura del nuovo anno scolastico ha preso il via il Progetto di sperimentazione “Dalla scuola laboratorio verso la wiki school” delle Scuole secondarie di 1° grado “Rinascita Livi” di Milano, “Scuola Città Pestalozzi” di Firenze e “Don Milani” di Genova.

Prosecuzione e sviluppo del precedente Progetto “Scuola Laboratorio”, autorizzato ai sensi dell’art. 11 del DPR 275/99 per il quinquennio 2006-11, il nuovo Progetto ne accentua e sviluppa l’idea di innovazione dal basso, resa possibile anche grazie alle nuove opportunità offerte dalle tecnologie del web 2.0.

La metafora delle “wiki schools” rimanda “alla scelta strategica di una costruzione endogena (dentro le scuole), connettiva (tra le scuole), prossimale (vicina all’esperienza professionale dei docenti) dell’innovazione” e disegna un profilo di scuola in grado di rendere gli studenti e i docenti protagonisti più attivi dei processi di apprendimento, scolastico per gli uni e professionale per gli altri.

Questi i diversi piani caratterizzanti il Progetto:

  • la sua co-progettazione e co-redazione collegiale esclusivamente attraverso i canali della rete. La condivisione di uno spazio di comunicazione a distanza all’interno dell’ambiente virtuale ha infatti consentito la partecipazione collettiva alla progettazione, al confronto in itinere e alla verifica da parte delle comunità professionali delle tre Scuole Laboratorio, in modalità sia asincrona che sincrona;
  • lo sviluppo di reti interne alle singole scuole, come spazi e strumenti di progettazione, gestione, riflessione e documentazione a uso dei gruppi di lavoro in cui sono articolati i collegi docenti. La rete interna, laddove è già in fase avanzata di sviluppo, si sta dimostrando uno strumento potente in grado di rendere esplicita la dimensione collaborativa della professionalità docente, moltiplicare e condividere risorse e capacità operative, sveltire i processi decisionali;
  • la costruzione di ambienti di apprendimento più favorevoli e motivanti per gli studenti. Innestandosi su esperienze già in corso che hanno consentito di rivisitare i curricoli proponendo nuovi approcci di tipo multimediale e multimodale alla costruzione del sapere (Progetti LIM e Cl@ssi 2.0, ma anche laboratori peculiari dei contesti formativi delle tre Scuole Laboratorio), il nuovo Progetto si propone di utilizzare le nuove tecnologie per predisporre per tutte le materie ambienti di apprendimento che favoriscano il lavoro di gruppo, la produzione attiva di conoscenza e lo scambio di sapere, anche attraverso l’interazione in rete;
  • infine lo sviluppo di una concezione di scuola comesocial network, sia per quanto riguarda l’apertura alla partecipazione attiva dei genitori anche attraverso lo sviluppo di ambienti di comunicazione on line, sia per quanto riguarda la diffusione dell’expertise maturata e dei materiali prodotti mediante l’offerta di iniziative di formazione/aggiornamento e l’estensione della rete comunicativa alla comunità scolastica allargata.

 

Il Progetto “Dalla scuola laboratorio verso la wiki school”

Il Decreto autorizzativo

 

I tre Progetti “Scuola laboratorio” del quinquennio 2006-11:

Il Progetto “Don Milani”

Il Progetto “Rinascita”

Il Progetto “Scuola-Città Pestalozzi”


 

Comments are closed.