<

Ricerca

STAI CERCANDO PER IL TAG: VIDEO

BookTrailers


17 giugno 2012

Raffaella Fiorini è insegnante d’inglese presso il Liceo Classico di Anzio (Roma) e formatrice di docenti. Attualmente collabora con European Schoolnet – Future Classroom Lab in progetti di sperimentazione didattica delle nuove tecnologie.

Nel corso di quest’anno scolastico, con i ragazzi di terza del Liceo “Chris Cappell” di Anzio, abbiamo partecipato al progetto europeo Read-it.

Il progetto era finalizzato alla realizzazione di un booktrailer come strumento per incentivare la motivazione dei ragazzi nei confronti della lettura e scrittura attraverso un canale a loro più familiare.

Il booktrailer è uno strumento agile da usare e realizzare: è di breve durata e di impatto immediato. Il contenuto e l’atmosfera del libro vengono presentati in modo accattivante e veloce, facendo ricorso al modello del trailer cinematografico. E’ dal mondo del cinema, infatti, che il booktrailer deriva.

Da un punto di vista didattico offre numerosi vantaggi:

  1. Può essere utilizzato per invogliare i ragazzi a leggere un libro: la velocità e l’immediatezza di questo strumento aiutano, infatti, a mantenere desta l’attenzione e a stimolare la curiosità nei confronti del testo proposto.
  2. Può essere impiegato come strumento di analisi e sintesi di un’opera letteraria. Per poterrealizzare un booktrailer, infatti, i ragazzi devono leggere con attenzione il testo, coglierne gli aspetti fondamentali per poi essere in grado di tradurli in altro linguaggio attraverso la musica, le immagini, le parole.

Ho proposto alla classe la lettura di “Nineteen-Eighty-Four” e “Animal Farm” di G. Orwell. Dopo aver letto i libri, abbiamo discusso insieme sui contenuti e le emozioni suscitate. Quindi i ragazzi hanno prodotto uno storyboard, con il riassunto del libro scelto e le loro idee su come sviluppare il video.

Successivamente, è iniziata la fase operativa. Ho mostrato ai ragazzi alcuni booktrailer professionali presenti su youtube e ho chiesto loro di iniziare una ricerca su internet per il reperimento di video, immagini e musiche. Il booktrailer è stato realizzato con Windows Movie Maker, un’applicazione facile da usare e con cui i ragazzi hanno già molta familiarità.

Ritengo il booktrailer uno strumento utile che può essere inserito agevolmente nella pratica didattica quotidiana sia per l’insegnamento delle lingue che per progetti multidisciplinari.


ancora nessun commento.