<

Dall’e-book al poster multimediale


15 novembre 2011

Il progetto classe 2.0, attivato nella scuola di Istruzione Superiore di primo grado “G. Cecilio Secondo” , si colloca in un contesto educativo in cui l’utilizzo consistente di tecnologie multimediali costituisce una scelta di fondo su cui si basano i processi di innovazione.

Le risorse e le opportunità del progetto classe 2.0 hanno consentito un percorso di ricerca-azione che ha ridisegnato strategie e metodologie di insegnamento- apprendimento tarate su un utilizzo preponderante della multimedialità on-line. Nello specifico, l’ambiente di apprendimento è stato ripensato e rimodulato per sfruttare al meglio le possibilità e le opportunità formative derivate da un uso consapevole e guidato del web e della multimedialità on-line.

Le fasi del progetto sono state documentate in un blog gestito dal Consiglio di Classe,  che rappresenta un diario di bordo dell’esperienza. Nell’ultimo anno ogni alunno ha creato un blog personale dove documentare, non solo le attività scolastiche, ma anche dove poter condividere passioni, emozioni. Tra le diverse applicazioni on-line utilizzate, Glogster si è rivelata quella più adatta alle finalità formative, un ambiente di apprendimento “learning together”: l’ ampia gamma di strumenti digitali a disposizione favorisce una valorizzazione delle diverse attitudini e lo sviluppo di sinergie positive di integrazione. L’esperienza del libro digitale offre modalità di approccio collaborativo nel lavoro didattico quotidiano. L’esperienza di scrittura creativa individuale si intreccia con quella di gruppo e il libro digitale costituisce il “ luogo” di partecipazione, di produzione e di confronto.

[Rosella Totera e Paolo Ortolani - SMS Cecilio II]

 


 

Comments are closed.